Dopo molti anni ,in una graziosa mansarda di città si è deciso di intervenire con un’opera di rifacimento totale degli arredi del bagno. Allo scopo ci siamo concentrati su tre aspetti da curare: lo sfruttamento degli spazi, la praticità d’uso e l’eleganza delle forme. Così abbiamo progettato un ambiente che tentasse di fondere queste caratteristiche in un unica soluzione. Individuate le posizione “tecniche” più importanti (quella del lavabo e della lavatrice) abbiamo pensato a 3 moduli contenitori distribuiti sulla parete ad angolo, di cui due opportunamente sagomati sotto l’inclinazione della falda del soffitto: Infatti il primo consiste in un elemento a due ante,con ripiani interni ed un cassetto superiore, collocato proprio sotto il lucernario successivamente abbiamo concepito un elemento ad angolo, accessibile tramite un anta ad apertura destra, che permette facilmente l’accesso al vano interno, utile al recupero dello spazio disagevole di una soluzione angolare. Poi si è pensato, con una colonna a due ante, di creare un vano dedicato alla lavatrice, perfettamente inserita, con sufficiente spazio accessorio per riporre detersivi e cesto per la biancheria. La colonna anch’essa tagliata sotto la falda del soffitto, viene completata con un vano sopralzo, accessibile tramite una curiosa antina triangolare snodata. Questi elementi si possono considerare i veri e propri contenitori di tutta la composizione.

A questo punto si è pensato ad una soluzione per la zona lavabo e per questo abbiamo realizzato un mensolone a ” L ” dello spessore di 10 cm. che facesse funzione di piano e fianco finale dx, come robusto ed elegante sostegno al lavabo da appoggio dalle generose dimensioni. Nello spazio sottostante creatosi, abbiamo inserito 4 moduli a cestoni estraibili, utili per riporre molti oggetti ed accessori di uso frequente in bagno. A completamento finale abbiamo pensato ad un’ampia specchiera, incorniciata, con un pensile collocato a sinistra, tagliato sotto falda, per riporre ulteriori oggetti. Per le tinte abbiamo pensato ad un laccato Bianco Opaco predominante sulle facciate e ad un Ciclamino Opaco per alcuni componenti, come il mensolone, il contorno specchiera ed il pensilino. Alla fine il risultato appare gradevole, con una giusta miscellanea di colori ben integrati nell’ambiente, spazi contenitivi sufficienti e linee particolarmente singolari.